News

La dichiarazione di Luigi Manconi a proposito della morte Arafet Arfaoui, a Empoli

pubblicato nella categoria 2019 il

Il Prof. Luigi Manconi, direttore dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, appreso della morte a Empoli del giovane tunisino Arafet Arfaoui, si rivolge alla Procura di quella città per chiedere che siano svolte indagini tempestive e accurate su una tragedia che presenta ancora molti lati oscuri. La vittima aveva, oltre che le manette ai polsi, le caviglie legate e si trovava, di conseguenza, in una condizione di totale incapacità di recare danno ad altri e a sé. Come è potuto accadere, dunque, che in quello stato abbia perso la vita e che non sia trovato modo di prestargli soccorso? Sappiamo che le forze di polizia dispongono di strumenti per limitare i movimenti della persona fermata, ma mi chiedo se la corda usata per bloccargli le gambe sia regolamentare oppure occasionale, se fosse in quel momento strettamente indispensabile o se non vi fossero altri strumenti per contenere l’uomo. In altre parole, non si può consentire che vi siano dubbi sulla legittimità di un fermo o sulle modalità della sua applicazione. Tanto più qualora riguardi chi si trovasse, secondo testimoni, in uno stato di agitazione dovuto all’abuso di alcol, e tanto più che, negli ultimi dieci anni, sono state numerose le circostanze che hanno visto perdere la vita persone fermate in condizioni simili e con metodi analoghi. Peraltro, vi è qualche testimone che parla di una condizione di relativa calma del giovane tunisino e anche quest’ultimo fatto impone una indagine, la più rapida e incisiva.

La sentenza per la morte di Mastogiovanni: La contenzione non e' un atto terapeutico

pubblicato nella categoria 2018 il

La sentenza della Cassazione sulla morte di Mastrogiovanni riconosce le ragioni di coloro che si battono per l'abolizione della pratica delle contenzione meccanica in psichiatria

Economia dell'immigrazione: i dati della fondazione Moressa

pubblicato nella categoria 2018 il

Senza il contributo dei cittadini stranieri saremmo un paese più vecchio, più povero e in deficit di futuro

Finalmente la verità sulla morte di Stefano Cucchi. Un riassunto di Luigi Manconi su abusi di Polizia e pezzi di verità.

pubblicato nella categoria 2018 il

Luigi Manconi in una lettera su Internazionale di cui riportiamo integralmente il testo ricorda dichiarazioni e interventi di alcuni vertici di Polizia e Carabinieri, riguardanti gli abusi delle forze dell'ordine che descrivono un tortuoso e difficile percorso per la stigmatizzazione di comportamenti violenti e criminali che si verificano all'interno dei corpi dello stato.

Libertà di espressione einformazione: Contrasto al Cyberbullismo

pubblicato nella categoria 2018 il

Il professor Francesco Pira ha dedicato il premio Solidarietas 2018 a tutte le ragazze e i ragazzi vittime del cyberbullismo, constatando quanto “la loro vita è cambiata dopo che una violenza inaudita è stata esercitata su di loro”.

È stata approvata all'unanimità nei giorni scorsi dalla Regione Puglia la proposta di legge del M5S "Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo" a prima firma della consigliera Grazia Di Bari.